Impianti per la produzione in continuo di misto cementato e fresato a freddo

FIVETECH 2 MIX Mobile

  • n° scomparti inerti: 2
  • stoccaggio inerti: m³ 30
  • produzione oraria max: 150 m³/h

FIVETECH 2MIX per Asfalti a freddo

  • n° 2 scomparti per il materiale da trattare
  • n° 1 polmone cemento
  • Produzione oraria 150 m³/h

EURO 3/4 MIX/MC Stazionario

  • n° scomparti inerti: 3 / 4
  • stoccaggio inerti: m³ 50 / 125
  • produzione oraria max: 150 / 300 m³/h

La tecnica del riciclaggio a freddo è diventata un'alternativa sempre più utilizzata nella riqualificazione delle pavimentazioni stradali. Si tratta, infatti, di utilizzare il materiale fresato dai vecchi conglomerati bituminosi (ma non solo), e, con questo, ricostituire un conglomerato bituminoso nuovo con un legante freddo come l'emulsione bituminosa o il bitume schiumato.


In particolare, la produzione di conglomerato bituminoso a freddo si distingue dal processo tradizionale a caldo per le seguenti differenze:

  • rimozione della fase di riscaldamento degli inerti comportando un ambiente di lavoro più sicuro, un notevole abbattimento del consumo di combustibile e la quasi totale eliminazione delle emissioni in atmosfera;
  • impasto di miscele con materiali di recupero fino al 100%, a fronte di un livello massimo del 30% per i processi di riciclaggio a caldo;
  • la possibilità di eseguire tutte le fasi della lavorazione direttamente in sito con evidenti vantaggi in termini di velocità di esecuzione degli interventi e di riduzione dei trasporti da e verso il cantiere.

Impianti idonei alla produzione di misto cementato per la realizzazione di sottofondi stradali o magroni, con produzioni fino a 300 m³/h. Si contraddistinguono per l’elevata produzione oraria, i bassi consumi energetici e la semplicità di installazione. Sono dotati di mescolatrice in continuo da 150 m³/h o 300 m³/h ed il dosaggio del cemento è controllato da un sistema di pesatura a 3 celle di carico installato sul dosatore del cemento.